Twin al Nebraska’s War, report by Luca Rinaldi

Salve a tutti, io sono Luca Rinaldi e oggi scrivo questo articolo per Magic Titans parlandovi della top4 con conseguente split conquistata al Nebraska’s War.

Nel complesso i giorni del torneo sono stati davvero piacevoli, ottima organizzazione e struttura. Per quanto mi riguarda il torneo meglio strutturato al momento in Italia. Passo subito ad illustrarvi la lista con cui ho fatto top8 all’evento del lunedì:

UR Twin by Luca Rinaldi

Maindeck (60)
Desolate Lighthouse
Tectonic Edge
Island
Misty Rainforest
Mountain
Scalding Tarn
Steam Vents
Stomping Ground
Breeding Pool
Sulfur Falls
Deceiver Exarch
Pestermite
Snapcaster Mage
Vendilion Clique
Cryptic Command
Dispel
Electrolyze
Lightning Bolt
Remand
Serum Visions
Spell Snare
Splinter Twin
Blood Moon

SIDEBOARD (15)
Ancient Grudge
Pyroclasm
Blood Moon
Jace, Architect of Thought
Keranos, God of Storms
Grim Lavamancer
Spellskite
Negate
Rending Volley

 

Ho optato per questo mazzo, nonostante possa non sembrare la scelta migliore nei tornei italiani, in primis perchè mi piace. Penso che si debba giocare sempre ciò che ci piace di più al momento, prima di guardare al metagame. Se giocate con piacere, giocherete anche meglio e più motivati.

La lista è abbastanza standard, a parte qualche slot personalizzato (come la mono Blood Moon di main) mi sono affidato molto alle liste più diffuse, soprattutto considerando la piccola pausa di tre mesi che mi ero preso dai tornei prima del Nebraska’s War. Altra scelta personale sono stati i 2 Grim Lavamancer in side, carta per cui vado davvero matto e che mi sarebbe piaciuto inserire addirittura maindeck. A mio avviso è una carta troppo versatile per non essere giocata, è forte sia quando si toglie la combo post side sia quando incontriamo mazzi molto aggressivi e ricchi di creature, coi quali rischia di fare game da solo. Vi faccio anche un breve report del torneo:

 

Turno 1 – Living End 2-1

Match-up abbastanza facile, nonostante io faccia un solo remand in 3 game. Perdo solo la prima per il forte screw che non mi fa praticamente giocare, sul quale lui ha ovviamente tirato Fulminator Mage come fosse pioggia.

Turno 2 – Melira Company 1-2

Match-up non troppo complicato, ma comunque da giocare. Perdo la prima perchè non pesco la quarta landa per scombare e nonostante qualche suo errore riesce a chiudere al turno 7. Post side tra lavamanti e pyroclasm per lui la vita si complica in teoria, perde g2 in screw dopo che uccido/countero tutti i suoi manadork. Nella terza mi becco un comodissimo Choke di terzo al quale non ho risposta, che mi uccide.

Turno 3 – Twin 2-0

Riesco a stare sopra in entrambi i game, imponendo il mio gioco con due esarchi che piano piano vincono abbastanza facilmente la partita. Postside levo quasi tutta la combo per inserire Jace e Keranos, accompagnati dalle altre rimozioni e counter.

Turno 4 – Merfolks 2-0

Da quando è uscito il nuovo tritone che bouncera la creatura tappata, il match up è diventato un po’ più difficoltoso, ma comunque si gioca abbastanza bene. La prima lui mulliga molto e chiudo di combo abbastanza facilmente. Postside lo rallento tanto con Pyroclasm, poi flashbackato che lo lascia quasi al topdeck, decidendo di fatto la partita.

Turno 5 – Jund 2-0

Uno dei matchup peggiori. Riesco a strappare la prima complice sfortuna del mio avversario, ma anche qualche suo piccolo errore nel gestire le risorse. Peschaimo entrambi tante terre, ma lui pesca solo Dark Confidant e un Tasigur che riesco a risolvere, quindi alla lunga le sue sole rimozioni non bastano contro il vantaggio carte del mio Desolate Lighthouse. La seconda partita segue la falsa riga della prima. Ovviamente contro Jund si toglie quasi tutta la combo per far spazio a Jace, Keranos e compagnia bella.

Turno 6 – Jund 2-0

Inizia senza scartini ed al terzo decide di  tapparsi per Liliana, non avendo rimozione, e la partita finisce subito di combo. G2 mulliga a 5, pesca tanti confidant che muoiono facilmente e due Tarmogoyf che vengono counterati dai miei Spell Snare. La partita prosegue ma ormai lui è al topdeck, mentre io accumulo risorse, portandomi troppo in vantaggio.

 

Turno 7 – Naya Burn 2-0

Classiche partite sul filo del rasoio, le finisco entrambe a 1. Lui parte sempre fortissimo, pescando un paio di terre di fila nel momento decisivo, per mia fortuna. Infatti la combo mi salva sempre all’ultimo turno utile contro di lui. Sia g1 che g2 ho mulligato molto aggressivo sapendo di non avere tempo da perdere, pur di vedere una mano che potesse scombare velocemente.

Turno 8 – Mono Red Skred 1-1

Patta intenzionale in un match che non sinceramente non conoscevo neanche bene, ma che non mi dava sensazioni troppo positive.

Top8 – UW Control 2-0

Partite strane, non mi sentivo affatto favorito, ma il mazzo si è espresso al meglio e lui è stato  sfortunato nella prima partita, nella quale in screw muore da una Blood Moon risolta al quarto turno mentre ha ancora 3 terre. La seconda è molto combattuta, ma vinco tutte le counterwar grazie ai miei Spell Snare e Dispel. Finisce con Jace e Keranos dalla mia parte, il quale riesce perfino ad animarsi e a chiudere la partite con due attacchi.

 

In Top4 decidiamo di comune accordo di splittare il premio senza combattere oltre, data anche l’ora tarda.

Sono stato molto soddisfatto di come si sia espresso il mazzo nel torneo e soprattutto per aver avuto la possibilità di scrivere per MagicTitans. Alla prossima, Bella!

Luca Rinaldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *