“Speak little, do Much” Esper Mentor, by Giulio Boldrini

Salve a tutti, mi chiamo Giulio Boldrini e partecipo ad eventi competitivi dall’uscita di Gatecrash. Insieme ai miei teammate cercheremo attraverso articoli, video e quant’altro di dare il nostro contributo a questa comunità.

In questo articolo andrò più precisamente ad analizzare un mazzo che ho giocato e sto giocando durante questa stagione di pptq: il nome del mazzo è esper mentor e la mia lista è quella che segue.

Il suddetto mazzo è apparso nel panorama modern circa cinque mesi fa vincendo un torneo da 214 partecipanti e la build del mazzo mi ha subito incuriosito; notando il continuo aumento di grixis nelle sale nei tornei a cui partecipavo, l’ho montato ed ho iniziato a testarlo.

God Series – Phase 3 finals #1 Esper Control – Ichikawa Yuuki

22 LANDS

4 Creeping Tar Pit

4 Polluted Delta

4 Flooded Strand

2 Island

2 Watery Grave

1 Plains

1 Swamp

1 Godless Shrine

Hallowed Fountain

1 Marsh Flats

1 Vault of the Archangel

10 CREATURES

4 Monastery Mentor

4 Snapcaster Mage

2 Tasigur, the Golden Fang

27 INSTANTS and SORC.

4 Thought Scour

4 Inquisition of Kozilek

4 Lingering Souls

4 Path to Exile

2 Spell Snare

2 Thoughtseize

2 Remand

2 Murderous Cut

2 Slaughter Pact

1 Disfigure

1 OTHER SPELLS

1 Sorin, Lord of Innistrad

SIDEBOARD

1 Thoughtseize

1 Flashfreeze

2 Stony Silence

2 Negate

2 Celestial Purge

2 Disenchant

4 Timely Reinforcements

1 Curse of Death’s Hold

Questa invece è la lista che gioco io, dopo aver apportato alcune modifiche:

21 LANDS

3 darkslick shores

4 Polluted Delta

2 Flooded Strand

1 Island

1 Watery Grave

2 Plains

2 Swamp

1 Godless Shrine

2 Hallowed Fountain

3 Marsh Flats

10 CREATURES

4 Monastery Mentor

4 Snapcaster Mage

2 Tasigur, the Golden Fang

27 INSTANTS and SORC.

4 Thought Scour

4 Inquisition of Kozilek

4 Lingering Souls

4 Path to Exile

2 Spell Snare

2 Thoughtseize

4 Remand

2 Murderous Cut

1 Slaughter Pact

1 Disfigure

1 Zealous persecution

SIDEBOARD

1 Flashfreeze

2 Stony Silence

2 Negate

2 Celestial Purge

3 Timely Reinforcements

1 disfigure

1 zealous persecution

2 supreme verdict

1 dispel

Analisi delle carte

Mentor: creatura che da il nome al mazzo; molto sinergica con ogni altra carta, specialmente lingering souls e snapcaster. Molte volte scenderà di terzo e darà un clock molto veloce alla partita. Nella mia opinione irrinunciabile, mai giocarne meno di 4 copie.

Snapcaster mage: una carta che conosciamo benissimo tutti. In questo mazzo anche se non giochiamo fulmine da il meglio di sé per la presenza di thoughtscour.

Tasigur, the golden fang: tutti abbiamo notato come questa carta abbia trovato il suo posto in tantissime build, da quelle più nuove a quelle più datate. Naturalmente non più di due perchè leggendario, ma davvero forte per la possibilità di giocarlo di secondo grazie a thoughtscour.

Lingering Souls: poco da dire forse la carta chiave del mazzo. due spell in una, flashbackabile quando la maciniamo con thoughtscour e aggiusta davvero moltissime partite.

Inquisition of kozilek: ne abbiamo bisogno, servono sia per disturbare il piano avversario, sia per proteggere il nostro pelato.

Thoughtseize: lo scartino più forte del gioco è solamente i due copie, per il semplice fatto che non possiamo permetterci di perdere quelle due vite troppe volte.

Remand: il counter che ci passa il convento. Non avendo a disposizione altri counter e non volendo giocare mana leak per la presenza di path to exile, abbiamo bisogno di questa carta. Inoltre colma il vuoto nei drop a due che altrimenti avremmo.

Spell Snare: veramente incisivo nel metagame attuale, anche se non riesce a trovare più di due spazi.

Thoughtscour: un altro protagonista: da senso a molte della carte che giochiamo, ci da la possibilità di giocare tasigur di secondo, sfama i nostri maghi blu e ci fa macinare lingering souls. La vogliamo vedere sempre, unico punto a sfavore è il fatto che non ci aiuta a tenere mani al limite (con una sola terra o con troppe), perchè rispetto ad un peschino normale come serum visions non manipola il mazzo. Raramente capita di fa macinare l’avversario, quando magari ha tenuto carte in cima al mazzo dopo aver fatto scry.

Path to exile: la nostra rimozione più potente, unico neo dato dal fatto che non sempre possiamo farla durante i primi turni perchè non vogliamo regalare una preziosa terra al nostro avversario.

Murderous cut: bellissima carta, anche se moto legata a thoughtscour. preferita a dismember, per, come dicevamo precedentemente, la volontà di non perdere troppe vite.

Zealous persecution e Disfigure: queste due carte le ho messe insieme perchè mi sento di poterle considerare molto simili. Non facile è giustificarle di main visto che in alcuni match up non hanno davvero un effetto, ma a differenza di quello che potete pensare possiamo sempre ciclarle, attivando prowess dei nostri amici calvi. Nelle partite in cui le vogliamo sono a dir poco assurde e le vorremo avere in più copie, e per questo ci pensa il signore col cannoncino.

Slaughter pact: una delle carte che mi piacciono meno nel mazzo, anche se non penso sia da togliere, visto che può capitare di giocare mentore al terzo e tirare il patto per mettere subito un token. Inoltre è una carta eccezionale contro twin.

Sideboard

Spenderò poche parole per l’analisi delle carte in side, dicendo che esse dipendono molto dai mazzi che pensate VOI di trovare ai VOSTRI tornei, dato che secondo me in questo momento il panorama dei mazzi modern è troppo ampio per potere decidere di fare una previsione accurata sul field.

Nonostante ciò mi sento di dire che alcune carte sono necessarie: negate, celestial purge, zealous persecution e disfigure.

Il resto della side può essere cambiato, decidendo di dare più importanza ad alcuni mazzi rispetto ad altri.

Analisi dei mu

Splinter twin

60-40, con tutte le romaval che abbiamo non sarà difficile tenere a bada esarchi e pesti. Post side le cose cambiano, perchè il suo piano cambia e noi dobbiamo adeguarci ad esso.

65-35 post side -2 Thoughtseize, -1 Disfigure, -2 Mentore, +2 Negate, +2 Celestial Purge, +1 Dispel

Boros Burn

35-65 pre side partita sempre in salita per il fatto che non abbiamo effetti gain life

60-40 post side -4 remand-2 thoughtseizeslaughter pact -1 zealous persecution – 2 monastery mentor + 3 timely reinforcement +1 gelolampo +1 dispel +2 negate +1 disfigure +2 celestial purge

Affinity

50-50 tutta la partita dipende dal fatto che non abbiamo risposte a etched champion

60-40 post side -4 remand -2 thoughtseize +2 supreme verdict +2 stony silence +1 disfigure +1 zealous persecution

jund/junk

60-40 moltissime carte che gioco mi danno accesso a dei facili 2×1 e ciò lo mette in difficoltà

jund

50-50 post side -4 remand -2 thoughtseize -1 zealous persecution +2 supreme verdict +2 celestial purge +2 negate +1 gelolampo

junk

50-50 post side -4 remand – 2 thoughtseize -1 inquisition of kozilek +1 zealous persecution +2 supreme verdict +2 celestial purge +1 negate +1 gelolampo

Collected Company

60-40 abbiamo moltissime removal e mentore lo mette spesso in difficoltà

70-30 post side -2 thoughtseize -1 inquisition of kozilek – 4 remand – 2 spell snare +1 dispel + 3 timely reinforcement +1 disfigure + flashfreeze +1 zealous persecution + 2 supreme verdict

Grixis aggro/control

60-40 grixis soffre moltissimo lingering souls, spesso una solia copia farà game.

60-40 post side -2 monastery mentor -2 murderous cut – 1 slaughter pact – 2 thoughtseize -4 remand +1 zealous persecution +1 gelolampo +1 disfigure +3 timely reinforcement +1 dispel +2 negate 2 celestial purge

Considerazioni finali

Il mazzo nel complesso è molto competitivo, ed ha dei buonissimi match up contro i mazzi che adesso sono più presenti nel field, ma è doveroso dire che non abbiamo un forte reparto counter e ciò ci rende molto deboli contro i control che non puntano molto sulle creature.

Monastery mentor è una carta molto sottovalutata e vi consiglio di testare il mazzo almeno online per rendervi conto delle potenzialità.

La mia lista può essere modificabile in ogni modo e vi consiglio, se volete provare il mazzo, di iniziare da quella orginale di Yuuki Ichikawa, almeno potete fare le vostre considerazioni.

Ciao a tutti

Giulio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *