[Modern] UWR Nahiri by Daniele Contadini

Ciao amichevoli Titani di Magic,

Sono Daniele Contadini e dopo il mio ultimo articolo su Kiki-Chord torno di nuovo a parlare di modern con un mazzo che è sicuramente uno dei Tier del formato e che ha dato la gioia di poter ri-giocare in modo competitivo control in modern: UWR Harbinger. Da innamorato di URx (e dei mazzi che “Fanno cose” e propongono scelte sempre diverse) in tutte le sue salse ho testato, dal ban di sua maestà Splinter Twin, praticamente tutte le configurazioni, da Jeskai a Grixis con tutti i loro vari punti in comune e differenze, arrivando peró a farmi una domanda che credo si siano posti un po’ tutti i giocatori di questo archetipo prima dell’avvento della nostra Litomante preferita: “Figo, ho il board sotto controllo, ma ora come Kaaa..litas chiudo?” Sembra stupido, ma era proprio cosi, Nahiri invece ci da una possibilità concreta di una pressione che in pochi turni porta a casa la partita, sparando poi la neo-sigillata nella luna Emrakul dritta in faccia al nostro oppo. Siamo quindi stati sorpresi proprio da questa ragazza pallida con 4 segnalini fedeltà, quando tutti dopo lo sban sbavavano pensando ad Ancestral Vision, che in realtà non ha impattato sul meta come quest’ultima. Proprio Ancestral Visions (carta che adoro) e Cryptic Command con la loro presenza o meno sono ciò che divide due “liste tipo”, la prima, con le Ancestral Vision di main (giocata da Peter Ingram con ottimi risultati) che è sicuramente più a suo agio in Match di attrito e midrange, e una seconda variante, che sposta le Ancestral Vision di side per giocare 3 Lightning Helix di main, 2 Cryptic Command (giocando 2 Spell Snare e 2 Remand) e 2 Electrolyze (togliendo Anger of the Gods e Timely Reinforcements) che è sicuramente improntata ad affrontare più agevolmente mazzi aggro.

Ma veniamo subito alla lista che sto testando al momento:

MAINBOARD:

3x Ancestral Vision: possiamo vederla un po’ come una metacall, ovvero una scelta ponderata in base al meta che ci prepariamo ad affrontare. Se ci aspettiamo molti control, Jund (che è il mazzo del momento) o midrange in generale (mi viene in mente ad esempio proprio Kiki Chord) allora ritengo sia più performante la scelta di montare Ancestral Vision maindeck, nel caso invece vi aspettiate molti Zoo, infect o aggro in generale io consiglio di sostituirle con 2x Lightning Helix e 1x Timely Reinforcement e spostarne almeno 2 in side.

4x Lightning Bolt: 1 mana, 3 danni dove vuoi. Semplice no? E ricordate BOLTSNAPCASTERBOLT è una parola sola.

1x Lightning Helix: una carta che mi dispiace di aver tagliato dal mio maindeck in più di una copia, tanto forte contro ovviamente burn e zoo (rivelo terra di guida goblin, la pesco, uccido guida e guadagno 3, come suona?) ma spesso e volentieri diventa anche 3 danni in faccia al nostro oppo e 3 preziose vite per noi.

3x Spell Snare: la terza potrebbe essere un Criptic command, ma per adesso mi piace tanto questa configurazione. In modern ha infiniti target: Tarmogoyf, Voice of Resurgence che è la nostra nemesi, Atarka’s Command, Boros Charm, Eidolon of the Great Revel, Mana Leak, Remand su una nostra Ancestral Vision, Melira/Anafenza, Dark Confidant, Scavenging Ooze.. Bastano?

1x Timely Reinforcement: forse sono un po’ di parte anche perché il nostro caro Bøøse mi ha insegnato ad apprezzarla, ma questa carta è davvero troppo versatile. In MU aggressivi ai quali concediamo un po’ con le tre Ancestral Vision può ribaltare la partita, e non credo di dovervi stare a spiegare cosa succede con Snapcaster Mage

1x Anger of the God: ok, è strano vederla di main. Ma a meno di trovare Control o Ad nauseam non è mai una carta morta. Da considerare anche il fatto che adesso c’è questa ascesa di Dredge che sembra che sia: “Un mazzo con cui dovrete fare i conti. Fine.” (Peccetti docet) contro il quale è sicuramente una carta interessante se giocata con il timing corretto. Molto performante contro Abzan CoCo, Kiki Chord, Merfolks (che non è nostro amico) ma anche Zoo e Affinity che e un mazzo da tenere sempre in considerazione.

3x Mana Leak: il nostro counter da early game, ovviamente con l’andare della partita la sua efficacia diminuisce, ma alla brutta una nostra Nahiri potrebbe farci scartare le copie di troppo.

3x Remand: non me la sentivo di montare il mazzo con solo il 2x, anche se credo che 2x di Remand e 1x di Cryptic Command ci possa comunque stare. Da non sottovalutare l’impatto che può avere su un Ancestral Vision che sta risolvendo.

4x Path to exile: un sogno a costo uno, ma è di certo una carta che non ha bisogno di presentazioni. Da non sottovalutare l’impatto con dredge con cui diciamo che ci fa piacere vederla nonostante il match sia in salita comunque.

4x Serum Visions: ho visto liste giocarne 3 ma sinceramente mi trovo molto più stabile con il playset, mi raccomando non fate l’errore di castarla a caso, perché data la quantità di risposte che possiamo avere nel mazzo anche fatta in turni avanzati può spostare la partita, specialmente in un formato privo di manipolazione come il Modern.

1x Vendillion Clique: la trovo una delle carte più complicate da giocare in Magic, non è sempre facile trovare il timing giusto per ottimizzarla ma a volte risolve match anche da sola levando all’oppo quel pezzo che avrebbe potuto metterci in difficoltà e in contemporanea facendo una buona race può portare l’oppo a tiro di bolt. Peccato solo che il nostro mazzo scarseggia di target per removal, ergo spesso dovrà fare i conti con quel “Terminate” nella mano avversaria che fino a pochi momenti prima era una carta morta. (CONSIGLIO: potrebbe essere un bloccante a sorpresa per difendere Nahiri)

4x Snapcaster Mage: LA MIA CARTA PREFERITA DI MAGIC. Non devo certo essere io a spiegare perché è forte, fa praticamente anche il caffè (o le granite vista la temperatura da Burn monoRed). Mai mai mai mai una carta morta, fa bloccante, spara in faccia con bolt, esilia una seconda creatura con Path, countera e può anche proteggere Nahiri essendo un bloccante inaspettato come Vendillion Clique. Chapeau per il nostro maghetto orientaleggiante con la faccia super tonda.

4x Nahiri, The Harbinger: il mazzo esiste perché esiste lei, tra le altre cose ha dato la possibilità a questo mazzo di mettere pressione dal niente e in caso di mancata risposta dell’oppo in 2 turni portare a casa la partita anche se non siamo totalmente in controllo, una sorta di via di fuga di emergenza. Fa tre cose forti, e le fa tutte bene. Notare bene che il +2 non ci obbliga a scartare, quindi se abbiamo una buona mano non siamo obbligati a scartare qualcosa di utile e la nostra bianchissima signora avrà comunque 6 segnalini fedeltà. Il -2 ci aiuta a togliere pali molesti vedi Choke o Bloodmoon ed è comunque una removal incounterabile per una creatura che ha già attaccato. Il -8 oramai si sa che spara un polipone gigantesco in faccia all’oppo. (CONSIGLIO: Occhio a quando fate la ultimate, aspettatevi sempre qualche trucchetto come Aven Mindcensor o Cryptic Command; NON DIMENTICATE CHE CON LA SECONDA ABILITÀ CHE ESILIA EIDOLON OF THE GREAT REVEL)

1x Emrakul, the Aeons Torn: questo mazzo gioca 59 carte e un sasso. Lui è il sasso.

Questa a grandi linee è la main, non ho parlato della manabase semplicemente perché è abbastanza classica, l’unica scelta degna di nota (che per altro è poi quella che va per la maggiore) è quella di giocare il 3x di Colonnato e non il playset, niente di particolare certo, ma aiuta la presenza di 7 drop che vogliamo fare a turno uno (Ancestral Vision e Serum Visions) e in Match Up contro aggro particolarmente veloci non partire “terra tappata, passo” ma “Fetch, Path to exile o spell snare sulla tua minaccia” può fare la differenza. Inoltre sono comunque un piano alternativo di vittoria, oltre a essere i migliori amici di Path to exile, dispel e spell snare anche dopo aver attaccato.

SIDEBOARD:

1x Stony silence: Tappo 2 e uccido affo nel 90% dei casi, niente di nuovo.

2x Crumble to dust: Carta davvero di impatto in Mu come Trono dove è quasi game e Bant Eldrazi dove va a mangiarsi i templi.

1x Keranos, God of Storms: Una carta che adoro, è lo spirito di chi gioca UR stampato su una carta di magic. Contro control e midrange spesso sarà ingestibile per il nostro oppo.

1x Engineered Explosives: Tolgono tutto, ma proprio tutto quello che non ci piace. Da Etched champion a Choke e Liliana. Di certo non abbiamo scoperto l’acqua calda.

1x Elspeth, Sun’s Champion: Carta che praticamente spezza BGx, e che inizialmente era in 2x dato che in questi Mu spesso e volentieri uno scartino potrebbe portarcela via, ho preferito splittarla con Keranos che comunque in queste partite è molto incisivo, ma è una configurazione che ancora devo testare.

2x Negate: Liliana e Karn? No grazie. No, neppure Blood Moon. E nemmeno Choke. E neanche la tua Nahiri.

1x Izzet Staticaster: Mi piace sempre averlo di side, carta davvero polivalente che, non giocando Electrolyze di main, ci va ad aiutare in quelle situazioni dove la prima è forte (Lingering souls?). Particolarmente utile vs Infect, dredge e affinity.

2x Geist of Saint Traft: EhiEhiEhi, chi si rivede. Il nostro amico con l’angelo al guinzaglio è tornato in circolazione! Carta davvero troppo forte in mirror e contro Control in generale.

1x Celestial Purge: removal multiuso che va a togliere tanti permanenti fastidiosi, da Keranos altrui a Liliane moleste, e perché no, pure una Nahiri non troppo amichevole.

1x Timely Reinforcements: gia vista Maindeck, davvero innamorato.

1x Wrath of God: ci servirà quando Anger of the Gods non è abbastanza, quando si vedono i limiti di quest’ultima quindi contro Goyf e bestione simili. Mi piace di più di Supreme Verdict per due motivi: primo, dire :”Faccio Ira di Dio” sarà sempre più figo di dire :”faccio verdetto”, il secondo è che Thrun, The Last Troll rigenera.

1x Wear//Tear: non c’è una terza parte che fa il caffè? Veramente troppo utile in troppe occasioni, tra l’altro è la prima carta sidata dentro quando non sappiamo se l’altro puó avere sorprese in side contro di noi.

CONSIDERAZIONI:

Dopo aver giocato un po’ il mazzo, vi renderete conto che ci sono veramente tantissime configurazioni da provare e testare contro i vari MU. Ovviamente la mia lista è solo un input e poi sta a voi trovare la strada per aggiustarvi il mazzo secondo il vostro stile di gioco. Personalmente ho trovato il mazzo performante anche con l’assenza di Cryptic Command, anche se credo che toglierò un remand per provare a inserirlo in monocopia. Il mazzo non è per niente banale, si può essere puniti per una qualsiasi scelta perció è importante imparare a padroneggiarlo in modo efficace per vedere i risultati, quindi se all’inizio non va tutto alla grande non preoccupatevi troppo.

Con questo vi saluto, ovviamente ringrazio i Titans per darmi l’opportunità di scrivere qua le mie esperienze magiche, Gianluca Bøøse, Niccolò Peccetti e i ragazzi del Dungeøn Street per le sessioni di test e le discussioni, e inoltre al solito volevo salutare i cugini dell’ MTG King’s Cross con cui gioco abitualmente, spero di non avervi annoiato e mi raccomando:

Chi fa :”TERRA GATTA, TERRA SCIAMANA, ATTINGO MANA, BUSHWACKER, ATTACCO PER DIECI” paga da bere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *