Modern Naya Boom Bust by Gianluca Boose

Salve a tutti amici! Oggi, come spesso provo a fare, vi proporrò un idea Modern a parer mio e del nostro team valida, e che in certi meta lo è ancora di più 😉 con una lista simile al 95% ho fatto 9° per rating 2 anni fa ad un torneo importante da 220 giocatori. Sotto proporrò la lista rinnovata per il caos che abbiamo adesso dopo la “squalifica” di Splinter Twin 🙂 eccoci:

Naya Boom Bust, by Gianluca Boose

MAINDECK (60)
birds of paradise
noble hierarch
woolly thoctar
loxodon smiter
tarmogoyf
scavenging ooze
avaricious dragon
boom // bust
blood moon
lightning bolt
lightning helix
dismember
ajani vengeant
wooded foothills
windswept heath
arid mesa
forest
plains
mountain
temple garden
sacred foundry
stomping ground
razorverge thicket
kessig wolf run

SIDEBOARD (15)
bonfire of the damned
relic of progenitus/2 rest in peace
stony silence
ancient grudge
fracturing gust
chandra, pyromaster
feed the clan
linvala, keeper of silence
Aven mindcensor

Possibili giocate come Boom/bust (boom in questo caso) dove si bersaglia la terra dell’avversario e la propria fetch (sacrificandola prima della risoluzione per ottenere comunque l’effetto) e ritrovarci di 2° turno dopo partenza terra-dork 3 mana a ZERO non sono male, per non parlare di Blood Moon turn 2.
Va detto che la partenza terra-accelerino è abbastanza basilare perchè ci permette, oltre alla già citata giocata di boom bust, di mettere una creaturona o una blood moon  che si faranno certamente sentire nel corso del game.
Ci sono delle scelte che abbiamo deciso di testare con il team come esempio il cucciolo Woolly Thoctar, preferito al sempre fortissimo Knight of reliquary che può davvero diventare immenso e lo sappiamo, ma che a volte (rare) castato di secondo turno può andare sotto bolt e NON esiste che questo mazzo si possa permettere di perdere l’investimento che facciamo a turno 2; altra motivazione è che spesso non attiverà la sua abilita perchè avremo solo belle montagne insanguinate e che subisce troppo gli effetti delle varie relic of progenitus (o rest in peace) che a volte andiamo a sidare. Comunque, se proprio vogliamo infilare reliquario, possiamo togliere il drago di cui adesso vi parlerò ed un woolly thoctar ed inserirne appunto 2 copie.
Avaricious Dragon: ancora in fase di test ma per adesso è stato spesso forte ed incisivo, il mazzo tende naturalmente a rimanere senza carte in mano ed il drago può ridarci una carta in più a turno che non è poco; scartare la mano a fine turno non sarà quasi mai un problema dato che il mana per castare le spell dovrebbe mancare solo all’avversario se tutto va bene. Un 4/4 che vola, magari esaltato, può chiudere le partite in fretta. Gli 8 manadork sono palesemente fondamentali, loxodont smiter e tarmo non hanno bisogno di troppe presentazioni come del resto gli eterni  Lightning Bolt.
Lightning Helix è quella carta che non amo sempre, ma il mazzo soffre Burn e simili quindi un 2x è aimè necessario. Dismember era stato a suo tempo inserito in 2 copie ma dopo la bann di twin possiamo pensare addirittura di tagliarli fuori del tutto (comunque sia la monocopia che per adesso è presente nei test vi dico che non è mai stata “brutta”).
La mana base è a 10 fetch per aver appunto frequente possibilità di fare la giocata boom/bust massimizzata, ma anche se il nostro bersaglio non sarà una disonesta fetch penso che saremo sempre felici di castarla.
LA SIDEBOARD:
Bonfire of the damned: carta da sempre considerata forte, ma giocabile in poche build; qui è davvero a casa sua, avremo 9 volte su 10 mana sufficiente per giocarla in MU contro piccoletti che rischiano di sovrastarci o comunque stoppare la nostra race (bw token, elfi, martyr, melira company, tritoni (anche se spesso si trasformano in balene) affinity e simili)
Chandra, pyromaster: cc4 permanente anti decay che fa vantaggio contro i mazzi non eplosivi, famosa per le sue mansioni ormai da qualche tempo.
Linvala, keeper of silence: non si sa mai che qualcuno in end ci casti esarca. No, ovviamente ci sono ancora molti mazzi a base ‘combo-creatures’ e lei è sempre indiscussa in questo contesto.
Feed the clan: carta elementare contro burn o simili (e sorpresa contro scape) semplice e diretta. (da considerare lo split 2 feed the clan e 1 helix)
Stony silence: va beh, ora come ora è una delle più presenti nelle side per mille ed ovvi motivi es: tron, affinity, lantern control ecc.
Relic of progenitus/Rest in peace: contro chi scava nei propri cimiteri come esempio: melira company (anche se molti giocatori di questo mazzo hanno inserito la comb Thune-Feeder), goryo’s vengeance combo, living end, abzan (non necessariamente)..
Aven mindcensor: aumenta la forza del mazzo in MU dove è importante il denial sul mana come Trono, scapeshift ma viene anche a dare un sostanziale aiuto contro mazzi con chord of calling contro cui non stiamo proprio benissimo.
ancient grudge: il mietitore d’anime di affinity in primis e quasi altrettanto forte contro lantern control.
Fracturing gust: tanto “goloso” quanto fortissimo contro MU citati sopra.

Questo è il mazzo che secondo noi potrebbe dire la sua in un meta pieno di tron e di mazzi che, dato il ban di twin, si sentono “sicuri” di poter castare stregonerie a costi più alti senza essere puniti.

Come sempre vi ringrazio a nome mio e del Team di Magic Titans ormai sempre più numeroso di seguaci e amici per averci dato 5 minuti del vostro tempo nel leggere le nostre idee 🙂

Alla prossima,

Gianluca Boose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *