[Modern] BUGSouls by Gianluca Boose e Niccolò Peccetti

Ciao a tutti amici magici, oggi vorrei condividere con voi il mio sogno nel cassetto (ora quasi realizzabile) per quanto riguarda un archetipo in modern secondo solamente (come pet/love deck) a DEATHCLOUD Bx che tutt’ora non è buildabile: sto parlando di BUG MODERN, due parole che MAI son state compatibili in modern (Gerard Fabiano non sarà d’accordo ma ok). BUG da sempre è il trittico di colori più affascinante per molti players, soprattutto fra i più anziani.

JACE, THE MIND SCULPTOR è la chiave di questo cassetto che si riapre e ci fa sognare con build sicuramente belle e spero anche performanti!
Qui sotto la lista che da una settimana io e noi del team aiutati anche dall’esterno stiamo testando con buona percentuale di vittorie, ora vediamo la lista e dopo andiamo alle considerazioni finali:

https://tappedout.net/mtg-decks/bugsouls/

Lo so, lo so, sono 4 colori ma Lingering Souls in questo momento è davvero una super carta che ci aiuta a proteggere Jace, Liliana e anche noi stessi facendoci prendere un po’ di tempo che adesso ha molto più valore appunto per l’entrata dello Scultore di Menti che turno 4/5/6 se scende abbastanza protetto può dare alla base BG quella manipolazione che è sempre mancata.

Grim Flayer (2x) rimane molto amico di Lingering Souls, Goyf, Snapcaster e anche di Jace magari millando quelle 2 carte “Brutte” che rimettiamo sopra il mazzo dopo una Brainstorm.

Snapcaster Mage (2x) non giocando Bolt ovviamente il numero di copie presenti non può mai arrivare a 4 ma nemmeno a 3 a mio umile avviso; 2 copie con push, decay e scarti aiutano davvero tanto.

Tarmogoyf (4x) vabè, in qualche maniera dobbiamo cercare di far presto e lui è sempre il prescelto.

Noble Hierarch (3x) adoro questa scelta in questa build per diversi motivi: Liliana turno2, Jace turno3, il nostro goyf non potrà esser bloccato volentieri da quegli avversari e penso che ne vedremo molti per colpa di Elfa. Inoltre ci da mana bianco in caso di Lingering da castare di mano, ci da speranza contro slandi e Blood Moon/Spreaing Seas ecc. può esaltare Creeping Tar Pit spesso letale per Liliane e Jace avversarie: una bomba in questa decklist davvero.

Vendilion Clique (1x) la signorina che voglio quasi sempre se posso giocarla, evade sopra le teste delle creature terrene per far fuori PW e players, esaltata anche lei è davvero dolorosa (e non vorrei mai che qualcuno rivelasse Entreat the Angels per sentirsi un eroe..).

Scavenging Ooze (2x) la nostra melma che mangiando persone morte ci ridà le vite che comunque perdiamo abbastanza nei primi turni, immensa davvero come sempre, insostituibile.

Thoughtseize/Inquisition of kozilek (3x/3x) classica formula BGx (non ho optato per 4 TSeize come in questo periodo potrebbe starci per la perdita appunto di vite che si fa davvero sentire).

Abrupt Decay (2x) copie in numero giusto a mio parere quasi sempre.. da aumentare a 3 se il meta verrà infestato di Grixis Shadow.

Maelstrom Pulse (2x) numero che ha sempre vacillato tra 1 e 2 ma con questi costi 4 sbannati 2 copie sono il minimo.

Fatal push (3x) beh, una delle removal più forte di magic da sempre che va molto a braccetto con Snapcaster per quanto riguarda il rapporto snellezza/efficienza.

Lingering Souls (3x) ne ho gia parlato felicemente sopra 🙂

Liliana, the Last Hope (1x) molto forte nei MU giusti e mediocre in altri, ma considerando che a noi gli “sciami” danno fastidio la proviamo, oltretutto anche lei amica di Grim Flayer, Souls, e Jace con la macinata di 2 carte (i Fulminator in side ringraziano).

Liliana of the Veil (3x) che la signora in nero è sempre tanto tanto forte in queste build BG non è una novità.

Jace, The Mind Sculptor (3x) MI MANCAVI TANTO<3, ma a parte questo sentimento voglio dire che: Jace è forte, molto, ma rientra a parere mio nella cilindrata legale del modern. Sono più che convinto che la sua casa ideale sia di colore nero,
non solamente perchè io sono un malato di magie nere, ma perchè in modern non abbiamo Force of Will, Daze e protezioni di spessore che ha il Legacy. Fare scarto-scarto spiana la strada a un futuro più sicuro a Jace che comunque potrà morire malissimo da dei Bolt o dagli attacchi rapidi o meno. Cosa riesce a fare se lasciato indisturbato lo sanno tutti, lento contro molti archetipi modern e forte contro altri: penso che la migliore maniera di viverlo e giocarlo sia capire che ci da una grossa mano ma non dobbiamo alienarci a voler vincere esclusivamente di lui. Non penso riverrà bannato affatto, spero di non sbagliarmi in quanto è una delle mie magie preferite.

NOTE ALLA SIDEBOARD:

Fulminator Mage (3x): Trono e eldratron e big mana deck son sempre stati la morte nera per i BGx.. Liliana, the Last Hope li resuscita nella speranza di limitarli.
Collective Brutality (3x): una delle carte più versatili uscite negli ultimi anni, immensa contro Burn decks, elfi, coco stuff, e umile ma efficace duress contro combo.
Damnation (2x) Humans prima, zoo e jund abbracciati ad elfa mettono una buona percentuale di mazzi a base creature in giro (oltre a quelli già presenti) e quindi opto per le 2 copie.
Negate (2x) se posso giocare questa carta in side lo faccio sempre, molto versatile, forte contro il grande numero di UW o comunque mazzi control lievitai ultimamente.
Surgical Extraction (1x) vorrei tanto trovare il secondo spazio e penso che lo farò a breve, i MU contro cimitero.dec non sono il massimo, abbiamo melma ok ma non basta.
Nihil spellbomb (1x) aiuta la compagna sopra e da un +1 a Goyf e Flayer, sempre più che decente.
Thrun, the Last Troll (1x) torna Jace, torna jund e torna anche l’intoccabile anziano col bastone<3
Thragtusk (1x) contro midrange, burn e zoo è sempre un pilastro. (si, è successo di rimbalzarmelo col -1 di jace e vabe, è stato folcloristico)
Liliana, the Last Hope (1x) è talmente forte nei giusti MU che la seconda copia è d’obbligo a parer mio.

Adesso vi lascio al mio amico e compagno di team Niccolò Peccetti (DredgeBoy) a cui ho ho dato il mazzo per testarlo in un torneo di 4 turni di buon livello curioso di vederlo giocare un mazzo a lui non familiare per poi sapere anche le sue impressioni.

Salve a tutti! Sono Niccolò Peccetti e dopo l’introduzione e la decktech del mazzo del nostro titano Gianluca Boose sono qui per parlarvi della tappa di lega Modern che si è tenuta lo scorso lunedì 19 Febbraio al Dungeon Street di Pisa e alla quale io ho portato proprio il mazzo in questione.

Eravamo una quindicina di giocatori, quindi una bella serata da 4 turni pieni!

Turno 1: vs Naya Zoo

Gioco contro il mio amico Giovanni, assiduo giocatore di aggro-fair Gatta+Reliquiario.dec per capirci: sicuramente lo sban di Broodbraid Elf lo ha reso tanto felice e quindi mi aspetto un mazzo su questo stile con la elfa al suo interno. Il primo game penso sia proprio uno dei game standard fra un aggro nei colori “italiani” e un midrange a base BG: scarti e removal da parte mia, creatura dopo creatura da parte sua fino a che non riesco a stabilizzare con Lingering Souls + Jace; di lì a breve il mio oppo concede visto che a Jace si erano unite una Liliana of the Veil e una Liliana, the Last Hope (grazie nuova regola dei PW). Il secondo game apro una mano un po’ lenta e legnosa ma che tengo grazie alla presenza di uno scarto che mi permette di vedere subito le minacce avversarie e 2 Damnation che avrebbero risolto la partita più avanti. Un Choke mi tiene tappata una terra ma riesco comunque a stabilizzare il board e a vincere di Creeping Tar Pit complice anche una sfetchata sbagliata che non permette al mio avversario di appoggiare un Mirran Crusader.

Turno 2: vs 5c-Death’s Shadow

Mi posso immaginare cosa gioca il mio avversario visto che l’ho incontrato altre volte in fumetteria anche se non sono sicuro della versione che porta e quanti colori gioca: in g1 tengo una mano un po’ di legno ma che scurvava bene con Gerarca-Goyf+Scartino a patto di pescare una fonte di mana nero (ne giochiamo davvero tante quindi ci spero). La gerarca viene uccisa da un Dismember e il Goyf viene risolto da un Push, muoio malissimo pescando in fila ThoughtseizeThoughtseize-Liliana. Il g2 invece è una partita di magic combattuta all’ultima risorsa, non vedo Jace ma riesco a portarla avanti nonostante le 2 Shadow e 1 Tarmogoyf avversarie grazie a Push-Decay e Snapcaster. Nei turni finali della partita la sua Traverse of Unwelvald va a prendere il Tarmogoyf letale.

Turno 3: vs Elves

Elfi, un mazzo da cui pre-side non stiamo benissimo: g1 lo porto avanti e stabilizzo basso di vita (circa 10) con Jace, the Mind Sculptor giù controllo il suo topdeck: +2, metto sotto un Arcidruido Elfico, lui stappa pesca Company e gira doppia Shaman of the Pack letale. Sidiamo, e io ho troppi in belli contro di lui (Esplosivi, Damnation) e porto a casa il g2 grazie proprio ad Esplosivi da 1 + Creeping Tar Pit. Il g3 non ricordo esattamente come è andato, ma la mia Inquisition per la sua giocata di secondo turno lo rallenta così tanto che posso impostare un board e una race con Scavenging Ooze proteggendo i miei Planeswalker con delle Lingering Souls.

Turno 4: vs Goblins

Il mio avversario gioca una versione di Goblins davvero strana: tricolor Jund con Blood Moon. Il primo game fila liscio con il mio avversario che cerca la seconda terra rossa (aveva una Montagna e una Foresta e 2 Goblin Bushwhaker in mano) e intanto uccido con Push+Decay due minacce; chiudo il game con Jace protetto dalle fidate Lingering Souls. Anche in questo match-up posso sidare davvero tanto e quindi mi sento abbastanza sicuro: il g2 probabilmente si chiude quando io parto con terra-Gerarca e di secondo entra Kalitas, Traitor of Geth che spezza la sua race (che era stata abbastanza consistente i primi 2 turni) e stabilizza board e punti vita. La partita si trascina per un po’, una mia Inquisition of Kozilek becca una sua Blood Moon (che comunque non mi avrebbe ucciso perchè eravamo già in fase avanzata della partita).

Chiudo il torneo con un buon 3-1 perdendo solo dal primo in classifica probabilmente per non aver giocato la prima partita per un errore mio di valutazione: non avrei dovuto tenere la mano senza fonte nera.

Riflessioni sul mazzo post-torneo: il mazzo mi è sembrato solido (nonostante io non sia il tipico giocatore di BGx) e divertente, permette la solita scurvata solida dei mazzi di questo genere, e in più ha infinite risorse controllando la pescata grazie al nuovo entrato Jace, the Mind Sculptor. Le migliori carte del mazzo (tolte le varie bombe Planeswalker) direi che sono Lingering Souls e Noble Hierarc: per la prima posso dire che lo splash lo vale tutto, attacca, blocca, si può scartare di Liliana (e di Brutality dalla side), protegge le bombe di cui parlavo prima per l’appunto ed è una piaga per vari mazzi che si basano totalmente sugli scambi 1×1; la seconda invece permette partenze nosense come Lili di secondo – Jace di terzo, ci da accesso a blu-bianco che sono i colori di “splash” e ci risolve alcune situazioni problematiche come Choke e Blood Moon in campo.

Ultimo appunto è sulla side: è molto solida e probabilmente ben strutturata. Sicuramente 1 Surgical Extraction e 1 Nihil Spellbomb non sono abbastanza come hate sul cimitero in questo momento del Modern; con il Team stiamo pensando di ritagliare spazio almeno per un’altra Nihil Spellbomb che ci sembra essere la miglior risposta sia contro Dredge (visto che è istant) che contro Storm e mazzi Snapcaster in generale. L’alternativa è trovare spazio per Leyline of the Void ma ritagliare 4 slot è davvero complicato!

In generale la side potrebbe diventare:

Con questi appunti di viaggio anche per questa settimana è tutto!

Vi aspettiamo per testare, parlare e giocare al Dungeon Street di Pisa tutti i giorni! Buon Magic a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *