[Legacy] I mazzi che non ti aspetti

Ogni formato Constructed è caratterizzato da un meta ben preciso, che può variare in base a molti fattori: dall’uscita di una nuova bomba in una espansione (penso che l’uscita di Delver qualche anno fa abbia fatto sussultare più di una percentuale nei vari metagame) al ban/sban di una particolare carta (come il ban di Birthing Pod e Splinter Twin in Modern).

Oltre a questo però il pool di carte a disposizione dei giocatori di Tipo1, Legacy, Modern e (perchè no) Pauper è davvero immenso e può portare ad una grande varietà di mazzi e di scelte: questo fattore rende i tornei dei formati Constructed difficili da leggere ed è quasi impossibile arrivate preparati su tutti i match-up che possiamo incontrare ad uno di questi tornei.

Ovviamente ci sarà una parte di giocatori che seguirà i risultati dei tornei precedenti e porterà un mazzo che se la cava contro un po’ tutto il field che ci si aspetta, ma l’altra minoranza di giocatori?

Ecco, il mio articolo di oggi è dedicato proprio a quei giocatori che non sono soliti fare scelte standard e magari hanno un pet-deck che portano ad ogni torneo per motivi affettivi, perchè credono nel mazzo o soprattutto perchè è il mazzo che sanno giocare meglio anche solo per un motivo di tempo speso a testarlo e a “tunarlo”.

Prendiamo il caso ideale in cui voi, giocatori X, è due anni (o tre, o dieci anni) che giocate un mazzo Y: il mazzo Y non è un Tier, cosa lo rende un “mina vagante” per i vostri avversari?

L’effetto sorpresa. Questo vi da un vantaggio sugli oppo che vi troverete davanti perchè probabilmente loro non avranno mai (o quasi) giocato contro il vostro mazzo al contrario di voi che invece contro i Tier avrete testato fino alla nausea e quindi saprete leggere le situazioni in game in modo più efficiente e “giusto”, andando in vantaggio e vincendo poi il game.

Per questo oggi vi voglio parlare di 3 liste che mi hanno colpito, magari non super-solide ma che nel field giusto, nelle mani giuste (e con un po’ di fortuna) possono fare bene anche a tornei di grande dimensione grazie proprio all’effetto sorpresa:

La prima di queste è Belcher:

RG Belcher

Artifact: (14)
Chrome Mox
Lotus Petal
Lion’s Eye Diamond
Goblin Charbelcher

Creature: (12)
Simian Spirit Guide
Elvish Spirit Guide
Tinder Wall

Instant: (15)
Pyretic Ritual
Desperate Ritual
Seething Song
Manamorphose

Land: (1)
Taiga

Sorcery: (18)
Land Grant
Rite of Flame
Gitaxian Probe
Burning Wish
Empty the Warrens
Sideboard: (15)
Xantid Swarm
Pyroblast
Empty the Warrens
Infernal Tutor
Tendrils of Agony
Diminishing Returns
Goblin War Strike
Pyroclasm
Trash for Treasure
Reverent Silence

Il mazzo (come potete capire dal nome) si basa sull’artefatto a cc4 che una volta giocato con 3 mana disponibili ci permette di oneshottare il nostro avversario, se previamente siamo riusciti a cercare la mono-Taiga nel mazzo (grazie a Land Grant). Per fare questo innanzitutto dobbiamo essere veloci, quindi dobbiamo accelerare grazie alla grande quantità di rituali a nostra disposizione e quindi “banalmente” alla chiusura di Goblin Charbelcher possiamo affiancare Empty the Warrens: 14-16-18 Goblin di primo o secondo sono ingestibili per praticamente tutti i mazzi del formato.

L’altra lista che voglio farvi vedere è quella di un mazzo che ha sempre catturato la mia attenzione per l’esplosività e la resilienza con la quale riesce a mettere in campo un 20/20 evasivo e indistruttibile: BG Depths

BG TurboDepths

Artifact: (7)
Lotus Petal
Pithing Needle

Creature: (8)
Elvish Spirit Guide
Vampire Hexmage

Enchantment: (1)
Sylvan Library

Instant: (8)
Crop Rotation
Not of This World

Land: (23)
Bayou
Bojuka Bog
Dark Depths
Ghost Quarter
Sejiri Steppe
Snow-Covered Forest
Snow-Covered Swamp
Thespian’s Stage
Urborg, Tomb of Yawgmoth
Verdant Catacombs

Sorcery: (13)
Duress
Into the North
Sylvan Scrying
Thoughtseize
Sideboard: (15)
Sphere of Resistance
Faerie Macabre
Choke
Abrupt Decay
Golgari Charm
Surgical Extraction
Karakas
Massacre

dark-depths

Fondamentalmente la chiusura del mazzo è sempre la stessa: Merit Lage. Abbiamo due modi per raggiungere l’obiettivo: Thespian’s Stage che copia Dark Depths o l’attivazione di Vampire Hexmage su Dark Depths. I tutori per le terre verdi uniti a tutte le protezioni che il nero può offrire sotto forma di scartini fa di questo mazzo un avversario davvero temibile se non sappiamo bene cosa counterare e a cosa rispondere (quindi se non abbiamo preparato il match-up a dovere).

L’ultima lista di cui vorrei parlarvi è la conclusione perfetta per questo articolo: è un mazzo di nicchia, non fa spesso risultato ma nelle mani giuste può arrivare a vincere qualsiasi torneo: ad esempio il Main Event Legacy del Nebraska’s War. Food Chain di Michele Bacci.

Food Chain

Creature: (18)
Baleful Strix
Deathrite Shaman
Eternal Scourge
Leovold, Emissary of Trest
Misthollow Griffin
Walking Ballista

Enchantment: (4)
Food Chain

Instant: (11)
Abrupt Decay
Brainstorm
Force of Will

Land: (19)
Bayou
Forest
Island
Misty Rainforest
Polluted Delta
Swamp
Tropical Island
Underground Sea
Verdant Catacombs

Planeswalker: (1)
Liliana, the Last Hope

Sorcery: (7)
Manipulate Fate
Ponder
Thoughtseize
Sideboard: (15)
Grafdigger’s Cage
Vendilion Clique
Engineered Plague
Diabolic Edict
Hydroblast
Mindbreak Trap
Surgical Extraction
Thoughtseize

Midrange con una combo resiliente ai counter come chiusura, ma vi lascio un po’ in sospeso visto che a breve qui su Magic Titans avremo l’onore di leggere il report del torneo proprio del pilota di questo mazzo.

Anche per questa settimana è tutto, vi ricordo che se volete interagire con i Titani per tutto ciò che riguarda MtG potete trovarci tutti i giorni al Dungeon Street di Pisa!

Ultimi reminder:

Questa sera ricomincia la Pauper Street League! Vedete di esserci!
https://www.facebook.com/events/301322480388648/

e in ultimo ma non ultimo: Venerdì 15 Dicembre torna la VSM per tutti gli appassionati del Legacy e per chi vuole avvicinarsi a questo splendido formato!!
https://www.facebook.com/events/626155127774079/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *