Il movimentato 2020 di Magic – I 10 eventi che hanno segnato quest’anno

Ciao a tutti amici lettori di Magic Titans! Siamo ormai agli sgoccioli di questo 2020 turbinante, segnato dalla stampa di carte dal power level altissimo, da una lunga lista di carte bannate e, purtroppo, dalla quasi totale assenza del gioco cartaceo. In questo articolo andremo a ripercorrere insieme gli eventi principali che sono avvenuti nel panorama di Magic durante l’anno .

1 – Iniziamo subito dal primo set rilasciato nell’anno, Theros Beyond Death. Nonostante sembri passata una vita dal suo rilascio, questo set entra di diritto nella lista dei 10 eventi principali grazie alla presenza di una nuova meccanica, escape, e della carta più iconica ad essa associata: Uro, Titan of Nature’s Wrath. Bannato in standard, Uro rappresenta una carta dal power level altissimo, tanto da imporsi in tutti i formati dove è legale, dal Pioneer al Legacy.

2 – Come secondo evento saliente, i mondiali di Magic giocati a Febbraio, che vedono trionfare Paulo Vitor Damo da Rosa. Il giocatore brasiliano, dopo anni di ottimi risultati, riesce finalmente ad aggiungere alla sua bacheca personale il trofeo dei campionati del mondo.

3 – A Febbraio, per gli amanti del pauper, si è tenuto anche l’evento principale del panorama italiano, il Paupergeddon. Giocatosi a Milano, è stato il Paupergeddon con più giocatori iscritti in assoluto, ben 256 e, purtroppo, anche l’ultimo che è stato possibile giocare dal vivo. Noi ragazzi di Lega Pauper Toscana, partiti in 6 per la trasferta, non vediamo l’ora che questi eventi possano nuovamente svolgersi!

4 – A Marzo purtroppo è iniziato il lockdown ed il gioco cartaceo è stato interrotto per alcuni mesi. Fortunatamente per noi nerd il delle figurine sono presenti numerosi supporti elettronici che ci permettono di giocare da casa, dai software ufficiali come Magic Online e Arena a quelli di terze parti come Cockatrice e Spelltable, ma anche la buona vecchia videochiamata ha avuto il suo ruolo. Sono nati tutti una serie di eventi autonomi giocati online, come gli Italian Pauper Open organizzati da Lega Pauper Italia e giocati su Magic Online, oppure i Decimatio, tornei Centurion Commander giocati su Cockatrice. Insomma, abbiamo perso “the Gathering”, ma abbiamo avuto comunque la possibilità di giocare a Magic. Ovviamente non avere la possibilità di farsi due risate, di confrontarsi, di conoscere gente nuova ai tornei rende il tutto un po’ meno “magico”, ma confidiamo di poter tornare presto a giocare seduti ai tavoli e con le nostre belle carte in mano.

5 – Ad Aprile è stato rilasciato un nuovo set, Ikoria, nel quale è stata introdotta la meccanica Companion. Come spesso è accaduto negli ultimi periodi, la Wizards rilascia qualcosa e deve rapidamente applicare un correttivo. Dopo meno di due mesi, esattamente il primo Giugno, companion viene rewordata in modo da evitare la sua completa predominanza in ogni formato costruito.

6 – Il 2020 è stato anche l’anno dei continui ban in standard, arrivando ad una banlist che attualmente include 8 carte, di cui 6 stampate in Throne of Eldraine. Il power level di alcune delle nuove stampe è veramente altissimo, da qui uno spunto per il futuro: è innegabile che il livello medio stia andando verso l’alto, carte che ora vengono bannate rapidamente potrebbero rappresentare la nuova “staple base”  del futuro; potrebbe essere necessario, in un futuro non troppo lontano, adeguarsi al power creep invece di attendere l’ennesimo giro di ban.

7 – Con l’arrivo dell’estate doveva essere rilasciato un nuovo set, fatto in gran parte di ristampe, ovvero JumpStart. Con tutte le problematiche legate alla situazione globale le forniture hanno subito ritardi infiniti, posticipando il rilascio fino ad ottobre ed inflazionando i prezzi per diversi mesi. Considerando che diverse delle nuove stampe sono entrate prepotentemente in nei formati costruiti (come le Thriving land in pauper, o Allosaurus Shepherd e Muxus, Goblin Grandee in legacy), per molti l’estate è è stata una “caccia alla staple”.

8 – Dopo l’estate è stato rilasciato il nuovo set autunnale, che quest’anno ci ha fatto tornare su una Zendikar libera dagli eldrazi. Anche questo set ha portato in dote un numero considerevole di carte dal power level altissimo, come Omnath, Locus of Creation (bannato in standard dopo poche settimane) e le carte modali a doppia faccia, che da sole hanno fatto nascere il nuovo archetipo “ops all spells” sia in Pioneer che in Modern.

9 – Ottobre è stato il mese che ha segnato l’inizio degli spettacoli circensi di LegaPauperToscana su Twitch, che hanno portato intrattenimento, risate e pagliacciate varie alla community pauper. I nasi rossi da clown sono attualmente riposti nel cassetto per una pausa natalizia, ma torneranno belli carichi ad anno nuovo, preparate i popcorn!

10 – Come ultimo evento degno di nota del 2020 è impossibile non citare il rilascio di Commander Legends. Questo set, pensato specificamente per commander, ha portato una marea di carte nuove nel meta pauper, dalle creature con cascata (come Boarding Party) alle nuove carte con la meccanica monarca (come Fall From Favor), passando per i downgrade di carte come Fiery Cannonade. Ha dato un forte scossone al meta, portando all’affermazione definitiva come top tier dei mazzi fatine a base blu e facendo nascere mazzi nuovi come temur ponza e muri cascade.

La stampa di molte creature leggendarie con l’abilità partner ha inoltre rivoluzionato il meta del formato commander 1 vs 1 più giocato in Italia, ovvero il Centurion. Il top tier del momento vede infatti in zona di comando due generali stampati proprio in Commander Legends, cioè
Esior, Wardwing Familiar e Jeska, Thrice Reborn.

Insomma, questo 2020 non ci ha fatto mancare proprio nulla!

E voi cosa ne pensate? Vi vengono in mente altri eventi importanti accaduti durante l’anno? Che aspettative avete riguardo al mondo di Magic per il 2021?

Concludiamo augurando buone feste a tutti da parte dello staff Magic Titans!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *