3 Decklists per 3 Formati! #1

Iniziamo una nuova rubrica che, come potete capire dal titolo, tratta 3 formati differenti: Standard, Modern e Legacy.

Per questa prima “puntata” la scelta è stata abbastanza semplice: lo scorso weekend c’è stato il GP Stanta Clara che ha utilizzato il metodo Team Trios (3 giocatori a team x 3 mazzi x 3 formati) quindi andiamo un attimo ad analizzare le decklist dei vincitori.

4-Colour Energy di William Ho

Mainboard: (60)
Abrade
Aether Hub
Attune with Aether
Botanical Sanctum
Bristling Hydra
Chandra, Torch of Defiance
Essence Scatter
Forest
Harnessed Lightning
Island
Longtusk Cub
Mountain
Rogue Refiner
Rootbound Crag
Servant of the Conduit
Sheltered Thicket
Spirebluff Canal
Swamp
The Scarab God
Vraska, Relic Seeker
Whirler Virtuoso
Sideboard: (15)
Cartouche of Ambition
Chandra’s Defeat
Confiscation Coup
Negate
River’s Rebuke
Vizier of Many Faces

Energy è ormai una meccanica consolidata che ha fatto il suo ingresso ad inizio 2017 ed ha fatto risultato costantemente per tutto lo scorso anno. Come potete notare dal resto della Top8 al GP, molti giocatori sono andati sul sicuro e hanno scelto questo archetipo per essere quasi certi di vincere lo Standard nelle 3 partite che dovevano affrontare. Particolare la scelta del vincitore che aggiunge il nero alla solita triade Temur per The Scarab God e Vraska, Relic Seeker: aumentano le possibilità late game del mazzo e la scelta è stata azzeccatissima. Vi consiglio di guardare la finale per capire le potenzialità delle due carte sopracitate.

Dredge di John Martin

Mainboard: (60)
Arid Mesa
Blood Crypt
Bloodghast
Cathartic Reunion
Conflagrate
Copperline Gorge
Dakmor Salvage
Darkblast
Faithless Looting
Gemstone Mine
Golgari Thug
Insolent Neonate
Life from the Loam
Mountain
Narcomoeba
Prized Amalgam
Rally the Peasants
Sheltered Thicket
Steam Vents
Stinkweed Imp
Stomping Ground
Wooded Foothills
Sideboard: (15)
Abrupt Decay
Ancient Grudge
Collective Brutality
Leyline of the Void
Lightning Axe
Nature’s Claim
Thoughtseize

Per quanto riguarda il Modern il Team vincitore ha fatto una scelta che secondo me è stata un po’ rischiosa: Dredge. La lista è classicissima solo Rally the Peasants è un po’ fuori dal coro ma ci sta per chiudere un turno prima contro i vari Combo.dec del formato. Sicuramente il fattore “vinco g1 e poi vediamo” aiuta in un torneo così lungo e soprattutto perdere una Bo3 nel proprio formato può non essere devastante visto che i tuoi compagni possono pareggiare e vincere all’interno della sfida con un altro team. Nonostante questo però il mazzo rimane solido e può dire la sua contro avversari impreparati e la top8 del torneo ne è un esempio.

Grixis Delver di Jeremy Frie

Mainboard: (60)
Abrade
Badlands
Brainstorm
Cabal Therapy
Daze
Deathrite Shaman
Delver of Secrets
Force of Will
Gitaxian Probe
Gurmag Angler
Lightning Bolt
Polluted Delta
Ponder
Scalding Tarn
Spell Pierce
Tropical Island
True-Name Nemesis
Underground Sea
Volcanic Island
Wasteland
Young Pyromancer
Sideboard: (15)
Abrade
Ancient Grudge
Cabal Therapy
Diabolic Edict
Flusterstorm
Grim Lavamancer
Marsh Casualties
Pyroblast
Snapcaster Mage
Surgical Extraction
Umezawa’s Jitte

Per il Legacy, Jeremy Frie ha scelto un evergreen del formato: Grixis Delver. Solidissimo e da sempre uno dei mazzi preferiti dai giocatori: accompagna al clock veloce di Delver of Secrets e True-Name Nemesis una disruption di tutto rispetto grazie a Cabal Therapy, Force of Will, Daze. Mi piace tantissimo la scelta di Abrade in quanto è davvero una carta flessibile ma si era già vista da un po’ nel formato.

Per questa settimana è tutto! Fatemi sapere cosa ne pensate di questo format per gli articolo e se vi interessa approfondire 1 o più di questi mazzi!

Vi ricordo inoltre che potete trovare i Titans tutti i giorni al Dungeon Street di Pisa per parlare di Magic e per giocare!

Ultima cosa ricordatevi che stasera c’è il classico torneo Pauper del giovedì e per questo fine settimana una marea di eventi con il PreRelease di Rivals of Ixalan!! https://www.facebook.com/events/316281648882041/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *